fbpx

Jackson Pollock – Red composition, 1946

 

 

Red composition è un’importante opera giovanile del celebre artista americano la cui tecnica pittorica avrebbe rivoluzionato l’arte del XX secolo. Insieme ai ritratti di donne di Willem de Kooning, ai campi di colore di Mark Rothko e alle Campbell’s Soup di Andy Warhol, i dipinti “a goccia” di Jackson Pollock sono diventati alcuni dei lavori più importanti dell’ultima parte del Ventesimo secolo.

“Red Composition” è stato dipinto in un momento cruciale quando l’artista si stava allontanando dagli elementi più figurativi della sua pratica precedente. Rappresenta il periodo durante il quale la pittura si libera dal pennello, uno sviluppo che rivoluzionerà per sempre questa pratica. Con “Red Composition”, Pollock aveva compiuto un passo importante per diventare, usando le parole di Peggy Guggenheim, “il più grande pittore dai tempi di Picasso”.

 

Fonte: Artslife